Hai un'agenzia viaggi e vuoi veder pubblicate su Internet le tue offerte? Oppure lavori nel campo del turismo e hai un'attivita' da pubblicizzare? TUTTO QUESTO OVVIAMENTE GRATIS?

www.viaggiareblog.com E' IL POSTO GIUSTO PER TE.

Inviaci una mail a:
info@viaggiareblog.com
vedrai pubblicato un post su di te.



aereoI disagi segnalati in questi giorni, accaduti all’interno della Comunità Europea, in cui è incorsa una persona con disabilità che tentava di viaggiare in aereo, impongono di ricordare che esistono degli strumenti legali a tutela di tutti i viaggiatori, a prescindere dalla loro condizione di salute. Parlamento e Consiglio europeo hanno approvato nel 2006 ( n. 1107 del 5 luglio 2006) il Regolamento relativo ai diritti delle persone con disabilità e delle persone a mobilità ridotta nel trasporto aereo. Il Regolamento è in vigore dal luglio 2008 su tutto il territorio della Comunità ed è, ovviamente, di rango superiore a qualsiasi disposizione adottata dalle Compagnie aeree o dalle Società aeroportuali.

IL PRINCIPIO – Il principio di fondo, sancito da quella norma, è che ad un passeggero non può essere negata la prenotazione o l’imbarco a causa della sua disabilità, salvo casi estremi in cui comunque va trovato un accomodamento ragionevole. Altrettanto stringente è il Regolamento rispetto ai servizi a terra, di accompagnamento e di informazione. Come se non bastasse, in Italia è in vigore dall’aprile dello scorso anno il Decreto Legislativo 24 febbraio 2009, n. 24 (Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (CE) n. 1107/2006 relativo ai diritti delle persone con disabilità e delle persone a mobilità ridotta nel trasporto aereo) che fissa con chiarezza tutte le sanzioni che possono essere comminate alle Compagnie aeree e agli Società aeroportuali che non rispettino le indicazioni del Regolamento CE. E le sanzioni non sono certo irrisorie.

L’ORGANISMO RESPONSABILE – L’organismo responsabile per l’Italia per l’applicazione e il rispetto del Regolamento CE è l’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) (Via di Villa Ricotti, 42, 00161 Roma – web: www.enac-italia.it – email diritti.passeggeri.disabili@enac.rupa.it.
L’ENAC dedica efficacemente una parte del proprio sito proprio ai «Passeggeri con disabilità o a mobilità ridotta» con schede di approfondimento ed indicazioni utili per l’inoltro dei reclami, delle segnalazioni, ma anche per conoscere con esattezza i propri diritti. Per diffondere i contenuti del nuovo Regolamento, la Commissione Europea, in collaborazione con l’European Disability Forum, ha prodotto anche, in varie lingue, un video divulgativo. La versione italiana è disponibile a questo indirizzo.

http://www.corriere.it/salute/disabilita/10_marzo_29/viaggi-aerei-come-difendersi_92d5b800-3b3b-11df-80d0-00144f02aabe.shtml