Hai un'agenzia viaggi e vuoi veder pubblicate su Internet le tue offerte? Oppure lavori nel campo del turismo e hai un'attivita' da pubblicizzare? TUTTO QUESTO OVVIAMENTE GRATIS?

www.viaggiareblog.com E' IL POSTO GIUSTO PER TE.

Inviaci una mail a:
info@viaggiareblog.com
vedrai pubblicato un post su di te.



Skyscanner rivela la classifica della ricerca di voli verso l’Italia a settembre, su base nazionale. Spagna e Russia sul podio.

Italia, 10 Ottobre 2011. Quali paesi a settembre hanno cercato dei voli con destinazione Italia? Skyscanner.it, sito leader nella comparazione di voli economici, ha stilato una classifica delle nazioni che durante il mese scorso hanno mostrato interesse per il Belpaese.

Più fresco, più città

Sono molti i paesi del nord Europa nella top 10, dalla Polonia all’Irlanda, popolazioni probabilmente più propense a visitare le città italiane in un periodo meno caloroso. Il Regno Unito è in cima alla lista. Così come i voli per Londra, quelli targati UK verso l’Italia sono la maggioranza. Sul podio salgono gli spagnoli, seguiti dai russi, quest’ultimi forse meno preparati di altri ad affrontare le calure italiane di piena estate.

Settembre meno cara

Stessa situazione vale probabilmente anche per tedeschi e francesi, il clima influisce molto nel caso di visite cittadine, ma allo stesso tempo, se la destinazione finale è balneare sono i prezzi a consigliare questo periodo. Condizione che potrebbe aver favorito il secondo posto spagnolo ed il nono del Portogallo, in cerca di un clima simile ma… Italiano.

Fuori top 10

Gli Stati Uniti sono soltanto 11°, nonostante la ricerca di voli per New York dall’Italia sia notevolmente cresciuta nell’ultimo mese. Anche i paesi scandinavi e dintorni – Finlandia, Svezia e Danimarca – si collocano dalla 12° posizione in poi. Infine il primo ed unico paese africano tra le prime 20 nazioni è il Marocco, proprio alla 20°, preceduto dalla Turchia.

Top 10 delle nazioni che a settembre hanno cercato voli verso l’Italia:

1. Regno Unito

2. Spagna

3. Russia

4. Germania

5. Francia

6. Grecia

7. Polonia

8. Olanda

9. Portogallo

10. Irlanda

11. Stati Uniti

12. Finlandia

13. Belgio

14. Romania

15. Svezia

16. Repubblica Ceca

17. Danimarca

18. Svizzera

19. Turchia

20. Marocco