Hai un'agenzia viaggi e vuoi veder pubblicate su Internet le tue offerte? Oppure lavori nel campo del turismo e hai un'attivita' da pubblicizzare? TUTTO QUESTO OVVIAMENTE GRATIS?

www.viaggiareblog.com E' IL POSTO GIUSTO PER TE.

Inviaci una mail a:
info@viaggiareblog.com
vedrai pubblicato un post su di te.



Tra un paio di mesi, con l’avvento dell’estate, sentiremo l’esigenza di trascorrere qualche giorno di vacanza per staccare la spina dalla routine e rilassarci, aspettando una nuova stagione lavorativa. Programmare fin da ora le proprie vacanze, soprattutto se non si dispone della necessaria liquidità, potrebbe permetterci di ottenere un prestito personale a condizioni migliori rispetto all’immediato futuro, anche in previsione di un nuovo rialzo dei tassi Bce proprio nel corso della stagione calda. A tal fine, abbiamo cercato di sondare il terreno per verificare quali possano essere i prestiti personali per finanziare le vacanze, attualmente più convenienti.

La nostra indagine ha preso in esame un’ipotetica richiesta di 10.000 euro, atta a finanziare le vacanze di un lavoratore dipendente, con contratto a tempo indeterminato, che ha un reddito netto mensile pari a 2.000 euro e 30 anni d’età. Il prestito ha una durata complessiva di 5 anni ed è protetto da una polizza assicurativa. Prendendo in esame le offerte di due broker importanti come PrestitiOnline.it e Prestiti.it notiamo che le proposte più convenienti hanno dei TAEG che si aggirano di poco sopra la soglia del 7,50%, mentre i prodotti meno convenienti possono arrivare anche oltre il 17%. Ma vediamo più nel dettaglio le proposte dei due broker summenzionati.

Secondo PrestitiOnline.it il miglior prodotto disponibile sul mercato sarebbe, attualmente, il “Credito Personale Rataweb” rimborsabile in 60 mensilità con una rata di 200,08 euro, TAN 6% e TAEG 7,70%. Il top della gamma, invece, secondo Prestiti.it sarebbe il prestito personale Findomestic denominato “Credito – I tuoi progetti” che prevede una rata mensile di 213,36 euro con un TAN del 7,75% e un TAEG pari al 10,67%, rimborsabile sempre in 5 anni.

La soluzione meno economica, secondo PrestitiOnline.it sarebbe costituita dal prestito personale Elastys denominato “Credit Lift – Il credito parla chiaro”, che implicherebbe il pagamento di una rata mensile pari a 237,30 euro, TAN 12,50% e TAEG 15,95%, mentre secondo Prestiti.it, il fanalino di coda sarebbe il prestito personale della Banca Monte dei Paschi di Siena denominato “prestito personale tuttofare”, che comporterebbe il pagamento di una rata pari a 242,59 euro, TAN 11,65% e TAEG 17,10%.

Come si vede, le differenze tra un prodotto e l’altro possono essere veramente molto consistenti ed incidere notevolmente sulle proprie finanze, per questo motivo sarebbe bene non fermarsi d’avanti al primo prodotto che ci viene proposto, magari dalla Banca sotto casa nostra, che si, sarà comoda da raggiungere, ma non necessariamente è in grado di offrirci le condizioni migliori.

Fonte:http://guidaaiprestiti.blogspot.com/2011/04/prestiti-per-finanziare-le-vacanze.html