Hai un'agenzia viaggi e vuoi veder pubblicate su Internet le tue offerte? Oppure lavori nel campo del turismo e hai un'attivita' da pubblicizzare? TUTTO QUESTO OVVIAMENTE GRATIS?

www.viaggiareblog.com E' IL POSTO GIUSTO PER TE.

Inviaci una mail a:
info@viaggiareblog.com
vedrai pubblicato un post su di te.



Siete mai stati in un ostello? Perché se la risposta è sì, allora potreste anche evitare di leggere le prossime righe, in quanto è praticamente impossibile che questa non sia stata un’esperienza indimenticabile. Se invece non ci siete mai stati, e avete qualche diffidenza, dovuta a una percentuale di scarsa informazione e a un’altra di piccoli pregiudizi, andate avanti con la lettura, e siamo sicuri che cambierete opinione.

 

Innanzitutto, pensate alla filosofia di base che anima l’idea stessa di ostello: offrire, anche a chi può permettersi solo una vacanza low cost, la possibilità di trovare un alloggio, e quindi di viaggiare, conoscere nuovi luoghi e nuove culture, non limitandosi a visitare luoghi sconosciuti, ma facendo entrare in contatto diretto con giovani e adulti di lingue, etnie, culture diverse, imparando il rispetto per le reciproche differenze e arricchendo proprio grazie a questi incontri. Niente male, che ne dite?

 

Veniamo a temi più concreti: qua si vince facile, se si sottolinea che sono economici (raramente in un ostello di una grande città spenderete più dell’equivalente di una pensione di basso rango) e pratici: per la fisionomia del cliente-tipo dell’ostello, nella maggior parte dei casi le strutture sono dislocate nel centro della città, o comunque in zone di interesse turistico, non di rado in affascinanti palazzi antichi o al contrario in edifici moderni e funzionali, comunque in quartieri serviti da mezzi e servizi e più che sicuri. Vogliamo parlare dell’atmosfera, poi? Frizzante ma rispettosa degli spazi di ognuno, stimolante, allegra, perfetta per una vacanza. Lo staff è costituito da ragazzi giovani e disponibili, pronti a fornirvi tutte le informazioni necessarie per muovervi e visitare la città in cui vi trovate (spesso vengono anche organizzati dei tour gratuiti).

 

Siete un po’ fissati con la vostra cucina? Nessun problema, gli ostelli hanno una cucina in cui gli ospiti possono prepararsi pranzo e cena a loro piacimento.

 

Fino a qualche anno fa, infine, l’immagine dell’ostello era quella di un luogo pieno di giovani scalmanati e dalla struttura a dir poco spartana; anche questo un luogo comune da sfatare, visto che oggi gli ostelli hanno servizi e comodità paragonabili a quelli di un albergo tre stelle, e a un prezzo molto minore: l’ideale per viaggiare low cost, insomma.

 

Vi siete convinti sui vantaggi di un ostello, ma non sapete come scegliere quello giusto? Problema di facile risoluzione: tra i tanti portali italiani specializzati in prenotazioni di alloggi low cost, sicuramente it.hostelbookers.com è uno tra i più economici e affidabili.