Hai un'agenzia viaggi e vuoi veder pubblicate su Internet le tue offerte? Oppure lavori nel campo del turismo e hai un'attivita' da pubblicizzare? TUTTO QUESTO OVVIAMENTE GRATIS?

www.viaggiareblog.com E' IL POSTO GIUSTO PER TE.

Inviaci una mail a:
info@viaggiareblog.com
vedrai pubblicato un post su di te.



In occasione dei sorteggi preliminari della Coppa del Mondo FIFA 2014, L’Ente del Turismo del Brasile (Embratur) ha annunciato gli ultimi preparativi in vista della “decade d’oro” dello sport.

Flávio Dino, il nuovo presidente di Embratur, ha dichiarato che il Brasile sarà pronto per l’evento principale del 2014. Flávio Dino ha detto: “Il Governo Brasiliano ha apportato tutte le misure possibili per assicurare una Coppa del Mondo FIFA 2014 di successo, il cui strascico durerà per molti anni a venire. Il Paese ha sviluppato una tempistica e una strategia ben chiare per far vivere un Mondiale indimenticabile a tutti.

Il Brasile sta facendo buoni progressi nella preparazione. Al momento il Governo è alla sua terza tappa di pianificazione per la Coppa del Mondo, che include investimenti nello sviluppo di aviazione, porti, aeroporti e trasporto pubblico nelle 12 città che ospiteranno le partite: Belo Horizonte, Brasília, Cuiabá, Curitiba, Fortaleza, Manaus, Natal, Porto Alegre, Recife, Rio de Janeiro, Salvador and São Paulo.

I 15,10 miliardi di Euro di investimenti per la Coppa del Mondo, saranno un bene per il Brasile e per i turisti che verranno a visitare il Paese per la prima volta.

Il settore pubblico e quello privato stanno lavorando insieme per assicurare che le nuove strutture siano pronte per i 7.2 milioni di turisti che arriveranno in Brasile nel 2014. Si stanno aprendo continuamente nuovi alberghi, mentre il Ministero del Turismo si sta impegnando con un programma di formazione per più di 300.000 operatori, insegnando l’inglese e lo spagnolo ai dipendenti degli alberghi, ai tassisti e a chi lavorerà nel settore in tutte le 12 città ospitanti.

Tutto sarà pronto in tempo per una Coppa del Mondo 2014 di gran successo.”

L’investimento negli stadi brasiliani al momento si aggira intorno ai 2,70 miliardi di Euro, con stadi nuovissimi che si stanno costruendo in São Paulo, Natal, Recife e Salvador. Tutti gli stadi sono stati progettati o ristrutturati per ospitare comodamente circa 40.000 spettatori, come gli 80.000 previsti per la finale della Coppa del Mondo che si terrà nel famoso stadio di Maracanã a Rio de Janeiro.

Si stima che 600.000 turisti internazionali viaggeranno nelle 12 città ospitanti per la Coppa del Mondo. La Coppa del Mondo porterà circa 83,85 miliardi di Euro all’economia brasiliana con una spesa totale dei turisti di circa 6,41 miliardi di Euro.

Flávio Dino ha commentato: “L’eredità dei Mondiali rimarrà a lungo in Brasile. Non solo i turisti ma anche i brasiliani beneficeranno degli investimenti fatti nelle infrastrutture e nel turismo. L’eredità però non sarà soltanto fisica. Saranno passati 33 anni dagli ultimi Mondiali disputati in Sud America e, solo 2 anni dopo, Rio sarà la prima città dell’America Latina ad ospitare le Olimpiadi.

Questa è l’opportunità per mostrare i progressi dell’intero Continente e il Brasile si sta attrezzando per entrare in questa “decade d’oro” dello sport.

 

 

 

 

Note per i giornalisti:

  1. L’investimento totale del Brasile per i Mondiali è di 15,10 miliardi di Euro, con il 68% stanziato dal Governo Brasiliano.

 

  1. La Banca di Sviluppo Brasiliana (BNDES) ha stabilito un credito di 457,72 milioni di Euro che può essere utilizzato dagli alberghi espandersi o rinnovarsi.

Catene di alberghi ben note come Accor, Sol Melià e Four Seasons hanno approfittato di questo credito e stanno già incrementando la propria capacità in Brasile. Si stima che tra il 2010 e il 2019 verranno costruiti 324 nuovi complessi, che forniranno 55.148 nuove camere con un investimento di 4,51 miliardi di Euro. All’inizio del mese, il Ministro del Turismo ha annunciato un nuovo modello di classificazione per tutti i 28.000 alberghi del Brasile per assicurare ai turisti informazioni trasparenti sulla qualità e gli standard delle sistemazioni nel Paese.

 

  1. Il Ministero del Turismo ha sviluppato un programma per garantire che il gran numero di operatori coinvolti a qualsiasi livello nell’industria del turismo, sia qualificato e preparato per l’evento. Posti di lavoro per 306.000 professionisti sono stati creati all’interno del programma “World Cup Welcome” (Benvenuta Coppa del Mondo) e circa 80.000 all’interno del programma  Olá, Turista!’ (Ciao turista!), insegnando l’inglese e lo spagnolo agli operatori negli alberghi, tassisti e altri operatori nelle industrie fornitrici di servizi in tutte le 12 città ospitanti.