Hai un'agenzia viaggi e vuoi veder pubblicate su Internet le tue offerte? Oppure lavori nel campo del turismo e hai un'attivita' da pubblicizzare? TUTTO QUESTO OVVIAMENTE GRATIS?

www.viaggiareblog.com E' IL POSTO GIUSTO PER TE.

Inviaci una mail a:
info@viaggiareblog.com
vedrai pubblicato un post su di te.



È proprio vero, in Italia, ovunque vai, mangi bene.

Ci sono, però, delle regioni più famose di altre per quanto riguarda la tradizione culinaria e Venezia si può annoverare senza dubbio tra le città più conosciute da questo punto di vista: ampia e squisita è, infatti, l’offerta dei piatti tipici che si possono incontrare nei suoi ristoranti, che rende la visita alla città ancora più indimenticabile per il visitatore!

 

La città veneta, nonostante si sia sviluppata nelle isole della laguna, ha sempre mantenuto ben saldi i rapporti con la terraferma e con i paesi lontani con cui intratteneva relazioni commerciali, ottenendo così un menù molto vario, legato alla diversa origine degli ingredienti.

La città veneta si rivela un paradiso, culinariamente parlando, soprattutto per gli amanti dei piatti a base di riso: la cucina locale, infatti, conta con una notevole varietà di ricette per cucinare questo alimento ed i risultati sono spettacolari per il palato! Possiamo citarne alcune delle più famose, come per esempio i “risi e bisi”, un piatto povero, ma saporito, composto essenzialmente da pisellini cotti in tegame, che il Doge, per tradizione,  era costretto a mangiare il giorno di San Marco; il risotto de gò, ossia a base di un pesce tipico della laguna di Venezia, che viene chiamato gò; poi ci sono i risotti più comuni, come quello alla pescadora, alla zucca, con le seppie… insomma, ce n’è per tutti i gusti!

 

Altro primo piatto molto apprezzato in quanto estremamente caratteristico è la pasta e fazioi, che non è altro che una minestra di fagioli con pasta di origini contadine molto amata nella città.

 

Infine, tra i primi piatti, dobbiamo citare l’unica pasta fatta a mano tradizionale della città, ossia i Bigoli, la cui lavorazione è affidata agli uomini a causa della durezza dell’impasto, che richiede uno sforzo fisico non indifferente!

 

Ma, se andate a Venezia, imperativo è provare una delle sue ricette più famose, ossia il fegato alla veneziana! Questo piatto è una vera leccornia per gli amanti di questo tipo di carne e la sua preparazione vede il fegato di vitello cotto con cipolle bianche, olio extra vergine d’oliva e, a fine cottura, giusto una spruzzata di vino Bianco. In realtà, la ricetta nasce a Roma, dove i romani aggiungevano alla carne i fichi per rendere il sapore più dolce, ma i veneziani l’hanno modificata e resa celebre anche all’estero!

 

Chi preferisce il pesce sarà contento di sapere che Venezia, come ogni città sul mare che si rispetti, ha una grande tradizione nella cucina di questo alimento e ricordiamo in particolar modo il baccalà Mantecato (un piatto delle Isole Lofoten ed importato  a Venezia da Pietro Querini), le sardelle in saor, i caparossoli in cassopipa e le seppie col Nero, che sono un’autentica leccornia!!

 

Sicuramente questo piccolo menù, con i principali piatti della città, potrà essere di qualche aiuto quando, durante la vostra visita alla splendida città veneta, vi troverete a dover prendere l’importante decisione, seduti in uno dei tipici ristoranti che si incontrano lungo le rive dei canali, di quale piatto provare!

 

La tentazione di assaggiarli tutti sarà sicuramente fortissima ed il rischio di essere tanto sazi da non riuscire ad alzarvi da tavola molto elevato, ma non preoccupatevi: nel caso in cui abbiate deciso di affittare un appartamento vacanze a Venezia, potrete concedervi un piccolo momento di relax in totale tranquillità prima di riprendere la vostra visita alla città!