Hai un'agenzia viaggi e vuoi veder pubblicate su Internet le tue offerte? Oppure lavori nel campo del turismo e hai un'attivita' da pubblicizzare? TUTTO QUESTO OVVIAMENTE GRATIS?

www.viaggiareblog.com E' IL POSTO GIUSTO PER TE.

Inviaci una mail a:
info@viaggiareblog.com
vedrai pubblicato un post su di te.



Secondo quanto emerge dall’ultima ricerca Italian Hotel Monitor, osservatorio della performance alberghiera, il mese di maggio 2013 è stato un periodo di ripresa e crescita per gli alberghi dei capoluoghi d’Italia, con in vetta Firenze. Anche Roma e Siena sono state mete turistiche gettonate, con un tasso di occupazione delle camere che ha superato l’80%.

La speranza è che anche le principali località del turismo balneare nostrano possano far registrare dati analoghi nei mesi estivi, cambiando il trend negativo attuale. Sarà importante mantenere l’afflusso costante dei turisti stranieri, in quanto le ultime statistiche rilevate non fanno ben sperare per quanto riguarda gli italiani: sembra infatti che solamente il 42% dei nostri compatrioti vada in vacanza quest’anno, a fronte di un tasso dell’80% fatto rilevare non più tardi del 2010. Facendo uso ancora una volta di dati statistici, emerge come sia il Veneto la regione che ha attirato più turisti stranieri negli ultimi anni, seguita dal Lazio. La Germania è il Paese europeo che da anni fa registrare più soggiorni nei nostri alberghi fronte mare (come l’hotel Gritti di Jesolo) ma si stanno rilevando presenze sempre più numerose di turisti provenienti da Paesi dell’Est Europa, come Russia, Polonia e Ungheria. L’auspicio è quello che il turismo balneare continui ad essere uno dei principali motori dell’economia nostrana.