Hai un'agenzia viaggi e vuoi veder pubblicate su Internet le tue offerte? Oppure lavori nel campo del turismo e hai un'attivita' da pubblicizzare? TUTTO QUESTO OVVIAMENTE GRATIS?

www.viaggiareblog.com E' IL POSTO GIUSTO PER TE.

Inviaci una mail a:
info@viaggiareblog.com
vedrai pubblicato un post su di te.



Vede ripetersi sulle vetrine il suo nome anticipato dall’aggettivo “buon”, ovatta bianca, fiocchi,  i colori rosso e verde sono un po’ ovunque.

Sorride vedendo un bambino schiacciare il proprio nasino contro la vetrina di un negozio di giocattoli, tra quelli esposti c’è proprio quello che desidera, da tanto.

Natale prende nota, ogni volta torna a casa con un bel papiro. Una volta a casa lo srotola e rilegge le tante annotazioni.

 

Due ragazze siedono ad un tavolo, infreddolite hanno cercato riparo in un bar e ristoro nel caldo di una tazza di cioccolata. Sono entrate alle 17.00, usciranno due ore dopo. Si sa, le donne hanno sempre tanto da dirsi, passano da un argomento all’altro con grande maestria, sembra tutto collegarsi e nulla appare mai fuori tema. Natale siede qualche tavolino più in là e legge il giornale, ascolta la conversazione compiaciuto, è interessante ascoltare brevi storie di vita, pur dando le spalle alle due donne era come se avesse attribuito un volto ben preciso all’una e all’altra.

Una delle due racconta che avrebbe bisogno di un breve stop, anche solo di due giorni, giusto per ritemprare mente e corpo. Tante scadenze a lavoro, tanto da fare, stress… L’attesa del week-end diviene ogni volta più forte, i 5 nuovi giorni che mancano al Sabato più lunghi e duri da affrontare, ergo la pausa è quel che ci vuole. Per questo impiegherà un cofanetto esperienza regalatole per il compleanno, deve scegliere dove andare, contattare la struttura, verificarne la disponibilità per il week-end prescelto e partire.
Così semplice che vien voglia di regalare qualcosa di simile all’amica, i suoi occhi, infatti, si sono illuminati all’idea. Ecco servita l’idea per un buon regalo di Natale.

 

Natale vede che fuori cala la sera, è ora di rientrare.

Paga il suo conto ed esce dal bar. Attraversa il quartiere e sente un’aria inconfondibile, quella del Natale. La gente rincasa dopo una giornata di lavoro, pensa alla proprie stanchezze ma oltre quello ritaglia del tempo per piccoli pensieri che faranno felice chi gli sta a cuore.

Natale capisce quanto la gente apprezzi cambiare aria con il venire del Venerdì, pronta a fare un piccolo bagaglio e tuffarsi in una città italiana, una delle tante belle da visitare e di cui apprezzare bellezza e leccornie.

Natale ha una nuova annotazione per il suo papiro, chiude con i cofanetti esperienza. Qui qualche idea a tal proposito http://www.emozione3.it/it/regali_speciali_per_natale.aspx